Se hai ristrutturato casa e vuoi arredarla con mobili nuovi, il fisco ti permette di usufruire di una detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+. Il bonus mobili può essere richiesto per tutti gli acquisti che si effettueranno nel 2017 e solo da chi ha iniziato l’intervento di ristrutturazione a partire dal 1 gennaio 2016.

La detrazione mobili per la casa ristrutturata è prevista per l’acquisto di mobili nuovi, come letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani e poltrone, credenze, materassi e apparecchi di illuminazione.

Tra le spese da portare in detrazione, possono rientrare anche gli elettrodomestici nuovi, come frigoriferi, congelatori, lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, apparecchi di cottura, stufe elettriche, forni a microonde, piastre riscaldanti elettriche, apparecchi elettrici di riscaldamento, radiatori elettrici, ventilatori elettrici e apparecchi per il condizionamento.

Il bonus mobili comprende anche le spese di trasporto e montaggio.

La detrazione del 50% va calcolata su una spesa massima di 10mila euro e va ripartita tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo.

Il limite dei 10mila euro si riferisce alla singola unità immobiliare, quindi chi esegue opere di ristrutturazione su più edifici ha diritto al bonus mobili più volte.

Per ricevere maggiori informazioni sulle agevolazioni fiscali per l’acquisto di mobili nuovi, vieni a trovarci in Via Cisa Sud n° 575 a Santo Stefano di Magra o chiamaci al numero 018 7630708. Siamo a disposizione per fornirvi ogni informazione utile ad ottenere il bonus fiscale e recuperare la metà del valore di acquisto dei vostri arredi nuovi.